Oltre 500 mila adempimenti online sul portale impresainungiorno fanno decollare lo Sportello unico per le attività produttive telematico (SUAP), frutto della collaborazione tra Camere di Commercio e Comuni.

In poco più di due anni sono quintuplicati gli adempimenti svolti dagli imprenditori per l’avvio e l’esercizio d’impresa senza fare code con la piattaforma www.impresainungiorno.gov.it, il punto unico di contatto per le imprese realizzato dal sistema camerale italiano per supportare i Comuni nella gestione di questo servizio. 

Solo nel 2015 sono stati oltre 216mila i procedimenti gestiti digitalmente, il 35% dei quali ha permesso di far nascere più di 72 mila imprese in appena 24 ore. 

Ad oggi dei circa 8 mila Comuni d’Italia, oltre 3.300 (il 41,7% del totale, distribuiti in 16 Regioni e 74 Province) hanno deciso di avvalersi delle Camere di Commercio utilizzando i servizi della piattaforma camerale per semplificare la vita delle imprese del proprio territorio.

Al 22 dicembre 2015 i Comuni accreditati presso il Ministero dello Sviluppo Economico e con SUAP operativamente autonomi sono 4.640; i Comuni che, in delega o convezione, operano con la locale Camera di Commercio sono 3.378 (il 41,7% del totale), mentre ammontano a 67 i Comuni che ancora non si sono dotati di un SUAP accreditato.