A partire dalle ore 9.00 del giorno 11 maggio sarà possibile chiedere il rimborso per tutte le spese sostenute per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale (DPI) utilizzate dalle imprese per arginare il contagio da Covid-19.

Sono ammissibili: mascherine, guanti monouso, tute, camici, calzari, cuffie e soluzioni disinfettanti e simili.

Dopo una prima fase di prenotazione del rimborso, attraverso una procedura a sportello, le imprese hanno tempo fino al giorno 11 giugno per presentare la domanda.

Le spese ammissibili sono quelle sostenute dal 17 marzo 2020 alla data di inoltro della domanda. Si possono ricevere fino ad € 500,00 per singolo addetto a cui sono stati assegnati i DPI, fino ad un massimo di € 150.000,00 ad impresa.

Lo studio resta a disposizione tramite la mail info@busser.it o il numero WhatsApp 377 3758844.