Il fermo amministrativo di un veicolo è un atto con il quale un ente di riscossione (ad es. Agenzia delle Entrate Riscossione o altro ente incaricato) blocca la possibilità di circolazione fino a quando il proprietario non provvede a saldare un debito relativo a suo carico. Tale misura serve a far sì che al veicolo non possano essere causati danni che ne impediscano il pignoramento e la vendita all’asta. Sono previste sanzioni salate per chi utilizza un veicolo al quale è stato applicato questo atto.

Per poter sospendere il fermo amministrativo è necessario fare la richiesta di rateizzazione all’ente di riscossione che ha emesso il provvedimento; al pagamento avvenuto della prima rata, dopo aver effettuato la comunicazione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA), sarà possibile tornare ad utilizzare il veicolo. Nel momento in cui saranno state pagate tutte le rate una comunicazione dell’ente – da consegnarsi al PRA – provvederà a cancellare definitivamente il fermo.

Hai necessità di rateizzare una cartella? Vuoi sospendere il fermo amministrativo del tuo veicolo? Contatta i nostri professionisti delle pratiche amministrative per un PREVENTIVO tramite il nostro form o su WhatsApp tramite l’icona in basso a destra.

Iscriviti alla newsletter di Business Services inserendo la tua mail nel box in basso o, in alternativa, ricevi le nostre news tramite WhatsApp! Per scoprire come, clicca qui!

sospensione fermo amministrativo